DOMANDA UNIFICATA UNI-CIG PER I TRATTAMENTI DI CASSA INTEGRAZIONE ANCHE PER L’ASSEGNO ORDINARIO CON CAUSALI COVID-19, I CHIARIMENTI DELL’EBT RAGUSA A IMPRESE E LAVORATORI DEL COMPARTO

Modello-mascherine-Covid-19

Domanda unificata Uni-Cig per i trattamenti di cassa integrazione anche per l’assegno ordinario con causali Covid-19, l’Ebt Ragusa a imprese e lavoratori quali sono le novità dell’iter procedurale

 

Avviata la prima fase di rilascio del nuovo servizio per la presentazione della “Domanda Unificata Uni–Cig” per i trattamenti di cassa integrazione in deroga, deroga “plurilocalizzata” e per l’assegno ordinario con causali Covid-19. A darne comunicazione è l’Ente bilaterale del terziario di Ragusa che si rivolge alle imprese e ai lavoratori del comparto dell’area iblea. “Tale nuovo servizio – chiariscono dal consiglio direttivo dell’Ebt facendo riferimento alle ultime comunicazioni dell’Inps – riguarda esclusivamente le prestazioni di assegno ordinario, cassa integrazione guadagni in deroga (Cigd) e cassa integrazione guadagni in deroga “plurilocalizzata” con causali Covid-19. In questo primo rilascio non rientrano, sia la prestazione Cigo, sia quella dell’assegno ordinario con causali ordinarie, per le quali la procedura sarà rilasciata in una fase successiva, rendendo così Uni-Cig la modalità unica di presentazione delle domande di integrazione salariale da inviare all’istituto. Al fine di consentire una fase di graduale transizione, in un primo periodo, di durata semestrale, l’invio delle domande potrà continuare ad essere effettuato anche con la procedura attualmente in uso”.

Il nuovo servizio Uni-Cig è stato sviluppato puntando su due linee di innovazione: uniformare, ove possibile nel rispetto della diversa normativa, i quadri di compilazione e le fasi di invio delle domande di integrazione salariale; prevedere una serie di controlli automatizzati sia in fase di compilazione della domanda che in fase di verifica successiva al suo invio, con l’obiettivo di ridurre la possibilità per le aziende di commettere eventuali errori. “La nuova procedura segnalerà, infatti, in modalità automatica e anticipata rispetto all’istruttoria degli uffici, alle aziende e agli intermediari abilitati – chiariscono ancora dall’Ebt Ragusa – la presenza di eventuali anomalie/errori che potrebbero impedire l’accoglimento, anche parziale, della domanda, offrendo la possibilità di modificarla in relazione alla tipologia di errore commesso”. Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici dell’Ebt Ragusa in via Roma 212 al numero telefonico 0932.622522 oppure consultare il sito internet www.ebiteragusa.com.

Ebiter Ragusa  

Condividi:
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Share on print