ESONERO CONTRIBUTIVO PER I DATORI DI LAVORO DEL COMPARTO, L’EBT RAGUSA CHIARISCE QUAL E’ L”ITER DA SEGUIRE

Il Consiglio direttivo dell'Ebt Ragusa

Esonero contributivo per i datori di lavoro del comparto, l’Ebt Rg chiarisce alle imprese e al personale dipendente qual è l’iter

 

 

L’Ente bilaterale del terziario di Ragusa comunica alle imprese e ai lavoratori del comparto dell’area iblea che l’Inps, con messaggio n. 3475 dei giorni scorsi, ha chiarito come i datori di lavoro che hanno fruito per intero dell’esonero contributivo previsto dal Dl n. 104/2020 (c.d. decreto Agosto), possono ugualmente accedere al diverso esonero introdotto dal Dl n. 137/2020 (c.d. decreto Ristori), rinunciando a una quota di esonero “anche per una frazione del numero dei lavoratori interessati dal beneficio“.

“Ai fini della corretta interpretazione del concetto di “frazione” di esonero a cui l’azienda deve rinunciare per poter accedere alle misure previste dal Dl n. 137/2020, tale requisito – spiegano dal consiglio direttivo dell’Ebt – deve ritenersi soddisfatto anche in caso di rinuncia alla quota di esonero relativa a un solo lavoratore. Inoltre, qualora i datori di lavoro interessati abbiano già avuto accesso all’esonero del Dl n. 104/2020, in assenza di restituzione delle quote del suddetto beneficio, resta ferma, come previsto nella circolare n. 24/2021, l’impossibilità di accedere al nuovo esonero disciplinato dal Dl n. 137/2020. Infine, vengono fornite le istruzioni operative e contabili per i datori di lavoro che intendano esercitare la facoltà di rinuncia da esercitarsi entro il termine di invio dei flussi contributivi relativi al mese di dicembre 2021”. Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici dell’Ebt Ragusa in via Roma 212 al numero telefonico 0932.622522 oppure consultare il sito internet www.ebiteragusa.com.

 

 

Ebiter Ragusa  

Condividi:
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Share on print